venerdì 18 ottobre 2013

Credere nel vuoto

Con questa lezione abbiamo indagato il terreno delle arti visive e riflettuto sul concetto di “operazione”, introdotto nel mondo dell’arte nei primi del secolo scorso e recepito dall’architettura e dal design intorno agli anni sessanta, anche se esso ha prodotto i primi esiti nell’ultimo ventennio. Operazione concettuale, ma anche fisica, percettiva, materica… che presuppone una modalità assai più complessa e capillare di sentire il progetto, appunto quella di credere nel “proprio” vuoto.

Nessun commento:

Posta un commento